Il gioiello contemporaneo di Elisabetta Nevola  è un viaggio che esplora le potenzialità  espressive della materia.

I suoi lavori  in porcellana prediligono un processo che ne esalti l’aspetto materico,  il contrasto fra le sue due nature: la morbidezza della pasta a crudo e la durezza che la caratterizza dopo la cottura ad alta temperatura.

Questo viaggio si ritrova anche nella scelta di Elisabetta di armonizzare la  porcellana con materiali come metalli, carta, seta e resine, per conferire  ai gioielli un’eleganza preziosa, a tratti  poetica.

Elisabetta traduce il suo mondo interiore e lo trascrive in gioielli che ne portano le tracce.

Come piccoli haiku, le sue creazioni raccontano esperienze e sensazioni quotidiane che li hanno ispirati: immagini del mondo naturale, l’essenzialità del  minimalismo, la bellezza  intrinseca in ogni forma imperfetta.

La quotidianità dell’artista si trasforma così in oggetti che emozionano, perché racchiudono in sé storie uniche e segrete, che mescolano le sensazioni di chi li ha creati con quelle di chi li indossa.

Ornamenti in edizione limitata per esaltarne il carattere, libero da convenzioni e mode.

Un’  esperienza emozionale  che diventa  occasione per svelarsi .

 

Biografia

Elisabetta Nevola vive e lavora a Padova.

Si forma e lavora in ambito turistico, ma negli anni sente l’esigenza di dare ascolto all’energia creativa che da sempre la caratterizza.

Nel 2012 l’incontro con l’ officina ceramica dove trova spazi, materiali, e  dove inizia a  sperimentarsi  in forma libera e  da autodidatta.

Per lei è una folgorazione: la materia assorbe il suo sentire, ed  inizia un viaggio alla scoperta di un’arte che genera e dà forma al suo mondo interiore.

Frequenta  ceramisti e maestri italiani, grazie ai quali ne  apprende ed affina i segreti.

Dalla ceramica degli inizi,  si muove verso la lavorazione della porcellana in particolare nuda o biscuit, il cui aspetto materico caratterizza  gioielli contemporanei raffinati e non convenzionali, ispirati ai contrasti della natura e alle geometrie minimaliste.

Dal 2018 diventa allieva di Lucia Davanzo, Maestra ed  artista  della Scuola Orafa Padovana.

In questo ambiente stimolante  può  sviluppare la propria produzione artistica. La porcellana rimane il suo principale soggetto di ricerca, ora avvalorato da tecniche orafe contemporanee.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Elisabetta Nevola

IMG-9969.JPG